“Adwa racconta Adwa”: l’Etiopia di Carolina Paltrinieri in mostra a IdeAttiva

VOLANTINO PALTRINIERI CARTOLINA-02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 20 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016

Dal Magi ’900 a IdeAttiva: esposizione di scatti degli studenti etiopi del corso di fotografia di Carolina Paltrinieri

Dopo il successo riscontrato al Magi ‘900 (dal 17 ottobre al 12 novembre), IdeAttiva raccoglie il testimone e Domenica 20 dicembre 2015 inaugura la mostra fotografica dal titolo “Adwa racconta Adwa”.

Verrà esposta una raccolta di foto scattate dagli studenti della missione salesiana Kidane Mehret di Adwa (Etiopia) e dalla fotografa Carolina Paltrinieri nell’ambito del corso di fotografia da lei promosso in loco all’inizio del 2015.

L’idea del corso è stata accolta dai ragazzi con grande entusiasmo e curiosità. L’insegnante – già vincitrice di due premi Nikon per reportage da Adwa – racconta: “Alla prima lezione ho detto «La macchina fotografica è come una penna, voi potete scrivere, potete raccontare la vostra realtà al mondo, potete chiedere aiuto o far sorridere”. Loro hanno capito e si sono entusiasmati»”.

Di qui l’originalità della mostra: poter vedere l’Etiopia attraverso gli occhi di chi vi è nato, studia, abita, progetta un futuro. Le immagini sono corredate di didascalie e testi degli alunni, attraverso cui si può capire per esempio il valore attribuito ad una mucca o ad un frutto sull’albero, all’acqua o alle montagne che sovrastano la città.

Oltre al punto di vista degli studenti di Adwa, l’esposizione è arricchita da alcuni articoli scritti da Leandro Barsotti, il caporedattore de Il Mattino di Padova, durante il suo viaggio in Missione. Le sue descrizioni degli odori, dei colori, dei suoni etiopi sono intense e realistiche quanto le foto.

In un momento storico di crisi umanitarie ed esodi di massa, è importante far conoscere e promuovere realtà come la missione salesiana di Adwa fondata da suor Laura Girotto, dove il sostegno a distanza e l’investimento su educazione, formazione professionale e promozione della donna sono le uniche garanzie per offrire a bambini e giovani un futuro sostenibile nel proprio Paese.

Per questo, da più di dieci anni, l’Associazione Amici di Adwa di Cento raccoglie fondi a favore della Missione ed ha partecipato alla costruzione di scuole di ogni ordine e grado, in cui i “fotografi in erba” si stanno formando.

Il libro sullo Zuccherificio di Giovanni Pinti presentato a Massa

massa locandina

Verrà presentato anche a Massa, presso la sala IdeAttiva, il libro che Giovanni Pinti ha dedicato allo zuccherificio (di Massa o di Finale?) uno dei simboli del nostro territorio. L’incontro con l’autore vedrà anche la partecipazione degli Assessori alla Cultura Righini e alle Attività Produttive d’Aiello. Moderatrice Giuliana Ghidoni.

Evento in collaborazione con il C.A.R.C. e il Comune di Finale Emilia.

“Ragazzi Insieme” a IdeAttiva: è partito il Doposcuola

doposcuola

E’ iniziata l’attività pomeridiana di studio di gruppo in orario di biblioteca, che si svolgerà tutti i martedì e i venerdì dalle 16.00 alle 18.30.

Destinato agli studenti delle scuole medie, il progetto ha lo scopo principale di creare un gruppo, aiutare i ragazzi ad affrontare l’inserimento, aiutarli nella gestione delle materie e nell’organizzazione dello studio.

Con questo progetto si cercherà soprattutto di stimolare i ragazzi a scoprire un modo più creativo d’imparare, sfruttando gli strumenti a loro ormai più familiari, come il computer. Le iscrizioni sono sempre aperte.

Un testimone della nostra storia

Evento 29-11-15

 

“Un testimone della nostra storia” è il titolo dell’iniziativa in programma domenica 29 novembre 2015, alle ore 15, che avrà per protagonista don Ivo Silingardi, organizzata dal Gruppo Mani Tese Finale Emilia e dallo spazio Civico IdeAttiva, nei cui locali di piazza Caduti per la Libertà a Massa Finalese si svolgerà l’evento.

A introdurre e presentare don Ivo Silingardi sarà Nerino Barbieri, ricercatore e studioso di storia locale della prima metà del Novecento. Parteciparanno all’iniziativa le voci narranti del gruppo Roots e, a seguire, curato da IdeAttiva, si terrà un reading di lettere e racconti, testimonianze dalla Prima Guerra Mondiale.

http://www.comunefinale.net/component/k2/item/2259-testimone-della-storia-don-ivo-silingardi-racconta-la-resistenza.html

 

IdeAttiva: uno spazio per tutti

WP_20150525_013                  WP_20150525_005

Anche quest’anno lo Spazio Civico IdeAttiva ospita le attività e i laboratori organizzati dai Centri Area Disabili Area Nord (A.S.P.), ovvero il Centro Diurno “Tandem” di Finale, il Centro Diurno “La Nuvola” di Mirandola e il Centro “Il Picchio” di S. Felice.

5 laboratori, al lunedì mattina, organizzati dai Centri e con l’ausilio di volontari, per incontrarsi, stare insieme e fare i lavoretti natalizi.

“Gli ampi spazi e l’accessibilità che offre la sala di IdeAttiva, sono ideali per svolgere le attività e i laboratori artistici, come quello di ceramica. I ragazzi si sentono a casa ormai, lo sentono come un luogo familiare” – ci racconta Ida Rezzaghi, una delle volontarie e socia di IdeAttiva che collabora con i Centri per assistere i ragazzi.

Bravi e complimenti a tutti. A fine ciclo, esporremo a IdeAttiva i lavori realizzati.